Recensione Zortrax M330 Dual

Zortrax M330 Dual Zortrax è un produttore polacco specializzato in stampanti industriali 3D con tecnologia FDM, che di recente ha presentato l’ultima macchina della sua gamma, la M330 Dual, una stampante 3D a doppia estrusione che può essere considerata una versione modernizzata della nota stampante 3D M300, in quanto presenta numerosi miglioramenti hardware e software nel suo design.

Questa nuova stampante utilizza la tecnologia di proprietà del produttore, ovvero Layer Plastic Deposition Plus (LPD Plus), un metodo che consentirebbe agli utenti di stampare modelli 3D con supporti solubili in acqua.

Questa macchina si avvicina molto alle migliori e più costose stampanti 3D esistenti sul mercato; si noti, tuttavia, la presenza di un nuovo sistema di risposta all’interruzione dell’alimentazione, un migliore rilevamento degli inceppamenti del filamento, un touchscreen a colori e un’area di lavoro abbastanza generosa di 265 x 265 x 300 mm. Tuttavia, è ancora leggermente più piccola della sua sorella maggiore, l’M330 Plus.

Sai quali sono le stampanti 3D migliori?
Abbiamo realizzato una classifica sempre aggiornata delle migliori stampanti 3D più vendute, per tutte le tasche!

Guarda ora la classifica delle stampanti 3D..

Caratteristiche tecniche principali

Ecco le specifiche della stampante Zortrax 330 Dual, come riportate dal produttore:

  • dimensioni: 35 x 34,5 x 40,5 cm;
  • peso: 22,5 kg;
  • tecnologia di stampa: LPD Plus (Layer Plastic Deposition Plus), una tecnologia avanzata che prevede il deposito di materiali termoplastici fusi su un’apposita superficie con strutture di supporto dissolvibili;
  • risoluzione del livello: 150-200 micron;
  • spessore minimo della parete: 400 micron;
  • diametro del filamento: 1,75 mm;
  • diametro dell’ugello: 0,4 mm;
  • temperatura ambiente di funzionamento: 15-30 °C;
  • temperatura di conservazione: 0-35 °C;
  • consumo energetico massimo: 300 Watt.

Il doppio sistema di estrusione e l’ampia area di lavoro, consentono stampe complesse e dettagliate che soddisfano gli standard del settore, pur mantenendo le caratteristiche di una stampante desktop. L’obiettivo è quello di trasferire le possibilità offerte dalla stampa industriale, a periferiche più piccole e più facili da usare.

La nuova M330 Dual è sicuramente un grosso passo avanti in questa direzione; inoltre, questa stampante è compatibile con il dispositivo di lisciatura Apoller, che consente agli utenti di lavorare con i dispositivi Zortrax.

In caso di mancanza di corrente, Zortrax M330 Dual, integra alcuni condensatori che immagazzinano energia per la stampa e continuano a funzionare, garantendo il completamento di qualsiasi processo di stampa. Dunque, l’unico motivo per cui la macchina potrebbe sospendere la stampa è in caso di interruzione del filamento o inceppamento, evitando troppi errori.

Recensione Tevo Nereus

Unboxing: cosa contiene la confezione

Oltre alla stampante 3D, nella confezione ci sono:

  • due coperture laterali;
  • il software Z-Suite;
  • 1 bobina di filamento;
  • 1 bobina di materiale di supporto;
  • 1 cavo per il collegamento elettrico;
  • 2 portarocchetti;
  • 1 piattaforma perforata;
  • 1 piattaforma di vetro.
Sai quali sono le stampanti 3D migliori?
Abbiamo realizzato una classifica sempre aggiornata delle migliori stampanti 3D più vendute, per tutte le tasche!

Guarda ora la classifica delle stampanti 3D..

Assemblaggio, configurazione e calibrazione

Apri la scatola, rimuovi l’ammortizzatore superiore e le scatoline con gli accessori ed estrai la stampante dalla confezione. Quando sollevi o sposti la stampante, non afferrare le cinghie di trasmissione e gli estrusori; inoltre, a causa del peso della stampante, Zortrax M330 Dual deve essere estratta dalla confezione o spostata da almeno due persone.

Colloca la stampante su una superficie piana e stabile, quindi rimuovi la pellicola e lo scotch che fissa i componenti. Abbassa il supporto del piano termico premendo il punto contrassegnato da una freccia, quindi installa la piattaforma sui bulloni contrassegnati con la piastra perforata rivolta verso l’alto. Inserisci il cavo del letto termico nella piattaforma e nell’adattatore posto nel coperchio dell’asse Z.

Collega i morsetti del cavo dell’estrusore sul retro della stampante, rimuovi il coperchio superiore dell’estrusore tirandolo verso l’alto e togli il coperchio anteriore. Collega il cavo dell’estrusore e rimetti i due coperchi al loro posto. Rimuovi il cappuccio protettivo dalla fotocamera all’interno della stampante, poi installa tutte le coperture laterali e collega il cavo di alimentazione.

Collega i due portarocchetti sul retro della stampante, quindi le due guide all’estrusore. Fissa le due guide al cavo dell’estrusore utilizzando gli appositi morsetti. Posiziona le bobine sui supporti, in modo che possano ruotare in senso antiorario. Inserire i materiali nell’estrusore attraverso le estremità del materiale e le guide del materiale.

Per impostare la configurazione del sistema, clicca su Opzioni, poi su Sistema e scegli tra Calibrazione automatica o Manuale nel menu a tendina. Prosegui seguendo le istruzioni visualizzate. Infine, scarica l’ultimo aggiornamento del software dalla sezione Download del sito web Zortrax. Trasferisci il file su una scheda SD, inseriscila nella fessura dedicata della stampante e avvia quest’ultima. Il software verrà installato sulla stampante in modo automatico.

Funzionalità e prestazioni

Doppio estrusore. Zortrax M330 Dual, come suggerisce il nome, è dotata di doppi estrusori per rendere la stampa più semplice e veloce. Le strutture di supporto possono essere stampate su materiale solubile per facilitare una post-elaborazione molto più agile e veloce.

Rilevamento degli inceppamenti del materiale. Gli estrusori sono dotati di sensori che rilevano qualsiasi tipo di materiale inceppato, l’installazione errata della bobina, il materiale esausto o anche quando l’ugello è intasato. Ciò attiva il sensore e interrompe automaticamente la stampa.

Livellamento automatico della piattaforma calda. Zortrax M330 Dual ha anche un’utilità di livellamento della temperatura sulla sua piattaforma automatica. Il letto può essere riscaldato fino a 105 °C, il che è più sufficiente per i carichi di materiale.

Supporto di materiali esterni. Una delle utility più importanti che ti offre Zortrax è che sarai in grado di utilizzare i filamenti di altri produttori, dando una visione più globale e funzionale a questa stampante.

Sistema di risposta al blackout. Se la stampante rileva un’interruzione dell’alimentazione, interromperà la stampa e la riprenderà quando viene ripristinata l’alimentazione. I condensatori integrati accumulano una carica sufficiente per far scendere la stampante fino alle informazioni memorizzate. Quando viene ripristinata l’alimentazione, è possibile continuare a stampare o riavviare lo sviluppo da zero.

Rapporto qualità prezzo

Considerando il costo medio delle stampanti che offrono più o meno le stesse prestazioni, si può dire che la stampante Zortrax M330 Dual gode sicuramente di un ottimo rapporto qualità/prezzo. Tuttavia, anche se al momento il prezzo è basso, è comunque soggetto a variare nel tempo.

Opinioni: pro e contro della stampante Zortrax M330 Dual

Il doppio sistema di estrusione e l’enorme spazio di lavoro, ti fanno pensare che hai a che fare con una stampante 3D industriale che produce parti complesse, fino a quando non ti rendi conto che lo scopo è avvicinare i processi di stampa 3D industriale all’uso domestico.

Pro

  • l’installazione e la configurazione sono processi abbastanza semplici e possono essere eseguiti senza il supporto di un tecnico specializzato;
  • si possono usare filamenti di terze parti;
  • rientra in una fascia di prezzo medio-bassa, nonostante le prestazioni fornite siano di buona qualità.

Contro

  • è pesante e delicata;
  • potrebbe scaldarsi troppo durante l’uso.

In conclusione, si può dire che Zortrax M330 Plus è una stampante 3D ben progettata, realizzata con componenti di buona qualità ed è semplice da configurare. Il suo letto perforato si è rivelato molto efficace per risolvere eventuali problemi di adesione con le stampe 3D. L’intuitivo touchscreen ha reso facile caricare e scaricare il filamento, livellare il letto e avviare e interrompere le stampe.

Anche l’uso dell’affettatrice Z-SUITE è molto efficace. Inoltre, il suo software viene continuamente aggiornato per soddisfare il potenziale delle macchine dell’azienda, il che è un segnale incoraggiante quando si considera l’acquisto di uno strumento del genere.

Zortrax