Recensione Wanhao Duplicator i3 v2.1

Wanhao Duplicator i3 v2.1 La Wanhao Duplicator i3 v2.1 è considerata un modello entry level: ha tutte le caratteristiche che servono per riuscire a realizzare stampe professionali ma non è estremamente complicata nel suo utilizzo, quindi adatta a te che hai appena iniziato ad avvicinarti al mondo della stampa tridimensionale. A riprova di questa teoria c’è il fatto che la stampante viene spedita già completamente assemblata e il cliente deve occuparsi solo della taratura del piatto (operazione che andrà ripetuta ogni volta che si modifica il progetto di lavoro).

Un’altra caratteristica di Wanhao Duplicator i3 v2.1 è quella di realizzare stampe molto precise. Potrebbe sembrare strano per una stampante 3D che viene considerata abbastanza basica ma in realtà non è così assurdo se si considera il prezzo, che rientra nella fascia di spesa fino a 500 euro, e la casa di produzione, l’azienda Wanhao, una realtà cinese nata nel 2011 ma in poco tempo diventata un punto di riferimento per tutti coloro che cercano prodotti tecnologici di qualità e stampanti 3D in particolare.

Insomma, se sei alle prime armi e non te la senti di impegnarti nell’assemblamento troppo complesso di una stampante 3D, allora Wanhao Duplicator i3 v2.1 può essere il modello che fa per te, a patto però di non avere problemi di spesa in quanto pur essendo un entry level non è sicuramente una macchina economica.

Sai quali sono le stampanti 3D migliori?
Abbiamo realizzato una classifica sempre aggiornata delle migliori stampanti 3D più vendute, per tutte le tasche!

Guarda ora la classifica delle stampanti 3D..

Caratteristiche tecniche principali

Ecco le specifiche di Wanhao Duplicator i3 v2.1, come riportate dal produttore:

Recensione Wanhao Duplicator i3 v2.1

  • compatibilità della stampante: sistemi operativi Windows, Mac, Linux;
  • interfaccia di connessione: cavo Usb oppure scheda micro Sd;
  • dimensione della stampa: 200x200x180 mm;
  • dimensione stampante: 500x480x30o mm;
  • peso stampante: 8 kg;
  • velocità massima: 400 mm/minuto;
  • tecnologia: FDM;
  • materiale di stampa: PLA, ABS, PETG, Nylon, HIPS;
  • diametro del filamento: 1,75 mm;
  • camera: aperta;
  • open Source: sì.

Da quello che puoi notare leggendo le caratteristiche specifiche della stampante, è evidente che si tratta di un prodotto costruito per durare a lungo e per soddisfare ottimamente le necessità di chi l’ha acquistata. Colpisce soprattutto la possibilità di poter utilizzare diversi tipi di filamento per la stampa poiché questo consente davvero di dare vita a molti oggetti differenti.

Unboxing: cosa contiene la confezione

Il prodotto può essere acquistato in Italia tramite il distributore esclusivo ModelQuartier, un’azienda nostrana che si occupa anche del confezionamento del prodotto che arriva ben imballato, a prova di urto. Nella confezione troverai i seguenti articoli:

  • la stampante completamente assemblata;
  • cavo di alimentazione;
  • scheda SD;
  • istruzioni per l’uso, anche in italiano;
  • cavo USB;
  • alimentatore;
  • un rocchetto di filamento PLA;
  • buildtak, uno già installato e uno di ricambio;
  • chiave a brugola.

La stampante gode dell’assistenza di un anno da parte della casa madre. Per i pezzi di ricambio, gli accessori e tutto quanto possa servire per la tua stampante 3D, puoi rivolgerti direttamente al distributore italiano.

Sai quali sono le stampanti 3D migliori?
Abbiamo realizzato una classifica sempre aggiornata delle migliori stampanti 3D più vendute, per tutte le tasche!

Guarda ora la classifica delle stampanti 3D..

Assemblaggio, configurazione e calibrazione

La stampante 3D Wanhao Duplicator i3 v2.1 è quello che si definisce un prodotto DIY, ossia già pronto per l’uso. La macchina arriva nella confezione praticamente già imballata e l’unica operazione che dovrai fare è la calibrazione del piatto e l’inserimento del rocchetto di filamento per iniziare a stampare. L’imballaggio è molto resistente e la stampante è coperta da una pellicola protettiva che ti conviene togliere completamente prima di iniziare ad utilizzarla.


La stampante è già configurata, ma è necessario tarare il piatto riscaldato per stampare correttamente. Questa procedura è semplice e le istruzioni sono nel manuale incluso con la stampante. Inoltre, c’è una vasta comunità online di utenti che utilizzano lo stesso modello di stampante, pronti ad offrire dettagliate indicazioni per eventuali modifiche, stampa di parti aggiuntive, progetti e altre utili informazioni per configurare o migliorare le prestazioni della stampante.

Come molti altri modelli di stampante 3D, anche Wanhao Duplicator i3 v2.1 richiede la taratura del piatto di stampa ogni volta che si procede a stampare un nuovo progetto.

Funzionalità e prestazioni

Pur essendo sostanzialmente un modello di stampante considerato economico, Wanhao Duplicator i3 v2.1 è una macchina completa che presenta tutte le funzionalità che possono servire. Innanzitutto il suo progetto nasce sulla falsariga della Prusa i3 che è il top di gamma nel settore. Ovviamente il prezzo considerato contenuto (ma vedrai in seguito che non è proprio così) ne limita le prestazioni complessive, ma si tratta comunque di una buona macchina.

La stampante è a camera aperta ed è interamente in alluminio. La scelta del materiale è stata fatta per offrire alla stampante la giusta resistenza agli urti ma allo stesso tempo renderla abbastanza leggera per poterla facilmente spostare. Le dimensioni contenute, infatti, consentono di poterla muovere dove serve e si può utilizzare la confezione originale per conservarla negli spostamenti oppure quando non è in uso.

Durante l’attività la macchina è molto silenziosa e non disturba. Un’altra caratteristica che contraddistingue questa stampante è la precisione con la quale ogni oggetto viene stampato: la perfezione del movimento degli assi XY e Z consente di realizzare anche il minimo dettaglio senza alcun difetto. Un altro dettaglio di qualità è rappresentato dall’estrusore MK10, che è unico ma davvero di ottima qualità, basti pensare che è la stessa tipologia che viene utilizzata anche per i modelli di stampante 3D di qualità superiore venduti sempre dalla stessa azienda.

La velocità di stampa è forse uno degli aspetti meno performanti in quanto quella ideale per la realizzazione dei progetti è di 70 mm su secondo. In questo modo, però, la stampante non corre il rischio di surriscaldarsi oppure di scaldare eccessivamente l’oggetto in stampa, perdendo qualcosa in precisione. Il piatto di stampa è riscaldante e sfrutta un meccanismo che impedisce ai materiali di attaccarsi, una volta riscaldati. I piedini di appoggio, infine, sono dotati di gommini antiscivolo che consentono alla macchina una buona stabilità, aiutata anche dal peso, per cui è davvero molto difficile che si muova durante l’utilizzo.

La stampante ha un monitor integrato che è di piccole dimensioni ma allo stesso tempo sufficiente per riuscire a visionare tutti i dettagli del progetto e controllare la precisione delle misure. Il cavo di alimentazione, infine, è abbastanza lungo da poter essere collegato anche ad un pc che si trova ad una distanza media, una caratteristica che consente di posizionare la stampante in una posizione più comoda per tutti. La camera, invece, è aperta. Questo rappresenta in un certo senso un problema perché, se il piatto non viene costantemente pulito, si corre il rischio di incappare in qualche granello di polvere che potrebbe compromettere la qualità della stampa. Effettivamente, dato il costo della stampante, ci si aspettava dal produttore uno sforzo in più nel fornire anche la camera chiusa.

Rapporto qualità prezzo

Come già ti è stato sottolineato, la Wanhao Duplicator i3 v2.1 è una stampante che viene considerata dai produttori, che lo dichiarano anche nella pagina web di presentazione, una macchina enter level. Tuttavia il prezzo al quale viene proposta non è certamente per tutte le tasche: si parla, infatti, di una cifra che oscilla fra i 400 e i 550 euro. Un prezzo sicuramente non convenientissimo, anche perché nella stessa fascia di prodotto si possono trovare molti altri modelli di altre aziende che costano di meno e offrono performance abbastanza simili.

Va anche detto, però, che potendo contare su un distributore italiano che si interfaccia con l’azienda cinese per qualsiasi problematica, è la classica stampante che si potrebbe definire “senza pensieri” in quanto c’è qualcuno che parla la tua lingua e può darti assistenza. Il prezzo più alto, inoltre, potrebbe essere giustificato anche dalla qualità dei materiali utilizzati per la realizzazione della stampante, dall’assenza di necessità di montaggio e dalla performance della macchina. Basta per giustificare la spesa elevata?

Opinioni: pro e contro della Wanhao Duplicator i3 v2.1

Pro:

  • non occorre montarla;
  • precisione di stampa;
  • possibilità di utilizzare diversi materiali di stampa;
  • distributore italiano;
  • grande community online di supporto;
  • tante funzionalità a disposizione dell’utente.

Contro:

  • prezzo troppo alto;
  • velocità di stampa moderata;
  • camera aperta.

In effetti i vantaggi della stampante 3D Wanhao Duplicator i3 v2.1 sono molto più numerosi rispetto agli svantaggi ma il costo resta la grande discriminante di questo prodotto perché non è un modello alla portata di tutti. Probabilmente un utente esperto allo stesso prezzo può trovare un prodotto da assemblare in autonomia ma che possa garantire delle performance più elevate.

A chi è destinata, allora, la stampante 3D Wanhao Duplicator i3 v2.1? Sicuramente può essere una buona soluzione da adottare nel caso di acquisto della prima stampante tridimensionale poiché la sua interfaccia è semplice, la macchina non richiede montaggio né configurazione e per qualsiasi problematica è possibile contattare il servizio di assistenza fornito dal distributore. Allo stesso tempo può essere l’acquisto ideale per chi, pur non essendo alla sua prima stampante, desidera una soluzione comoda e performante che possa garantire tutte le principali funzionalità che ci si può attendere da una macchina del genere.

Wanhao,