Recensione Tronxy C2

Nel listino della casa cinese è da tempo presente la Tronxy C2, macchina che si caratterizza per l’ottima struttura in metallo, le dimensioni compatte e per assemblaggi dei componenti, oltre ad un prezzo davvero interessante. Leggi questa recensione per scoprire se è la stampante giusta per te!

Tronxy C2

Sai quali sono le stampanti 3D migliori?
Abbiamo realizzato una classifica sempre aggiornata delle migliori stampanti 3D più vendute, per tutte le tasche!

Guarda ora la classifica delle stampanti 3D..

Caratteristiche tecniche principali

Queste sono le caratteristiche tecniche principali della Tronxy C2: Recensione Tronxy C2

  • tecnologia di stampa FFF (Fused Deposition Modeling);
  • struttura in alluminio nero;
  • dimensioni della stampante 305 mm (larghezza) x 313 mm (profondità) x 350 mm (altezza);
  • piatto riscaldato in alluminio;
  • area di stampa 150 mm (larghezza) x 150 mm (profondità) x 150 mm (altezza);
  • singolo estrusore;
  • diametro ugello in dotazione 0.4 mm;
  • temperatura dell’estrusore fino a 275°C;
  • altezza del layer 0.1-0.4 mm;
  • schermo LCD touch a colori da 3,5 pollici;
  • velocità di stampa 20-150 mm/s;
  • temperatura del piatto fino a 100°C;
  • materiali di stampa PLA, ABS, Nylon PVA, PP, Wood;
  • diametro filamento 1.75 millimetri;
  • formati di compatibilità dei file STL, OBJ;
  • precisione dell’asse X 0,012 mm;
  • precisione dell’asse Y 0,012 mm;
  • precisione dell’asse Z 0.04 mm;
  • voltaggio di esercizio 24 V;
  • peso 8,5 Kg;
  • software di slicing consigliati Cura, Repetier-Host;
  • supporto di Sistema Windows / Mac / Linux;
  • connettività con cavo USB e SD card.

La Tronxy C2 è una stampante molto compatta ma con caratteristiche di tutto rispetto. L’estrusore raggiunge alte temperature, così come il piatto riscaldato permette una perfetta adesione. Le dimensioni sono ragionevoli visto l’ingombro generale e si adattano alla stampa di piccoli oggetti.

Unboxing: cosa contiene la confezione

Nella confezione della Tronxy C2 troverai:

  • la stampante;
  • cavo di alimentazione;
  • cavo di collegamento al computer;
  • kit di attrezzi per la rimozione dei pezzi stampati;
  • libretto di istruzioni.

La confezione contiene pochi oggetti, visto che la stampante non ha bisogno di lavoro per essere operativa. La troverai nella scatola già assemblata ,e grazie ai cavi in dotazione, potrai alimentarla e caricare i tuoi modelli. Non manca un piccolo kit sempre utile per la rimozione dei pezzi e per la loro pulizia.

Sai quali sono le stampanti 3D migliori?
Abbiamo realizzato una classifica sempre aggiornata delle migliori stampanti 3D più vendute, per tutte le tasche!

Guarda ora la classifica delle stampanti 3D..

Assemblaggio, configurazione e calibrazione

La Tronxy C2 è una stampante completamente assemblata, dovrai solamente estrarla dalla confezione e collegarla alla presa di corrente. Il firmware è preinstallato nella macchina e dovrai solo calibrare il piatto e caricare il file. La calibrazione non è automatica ma è molto facile da completare grazie alle comode ghiere di regolazione poste sotto al piano di stampa.

Funzionalità e prestazioni

La Tronxy C2 è una macchina pensata per chi è alle prime armi con la stampa 3D. Non ha caratteristiche particolari che la distinguono dalle concorrenti, ma è completa ed estremamente facile da usare.

La parte superiore del dispositivo di stampa presenta un grande display da 3,5 pollici che consente una semplice visualizzazione dei parametri e delle opzioni disponibili. I menu sono organizzati in maniera chiara e intuitiva, utilizzando simboli che semplificano anche per gli utenti meno esperti. La sua elevata flessibilità, adatta a tutti gli utilizzatori, è uno dei suoi primari pregi.

Inoltre, si ha il vantaggio di una solida struttura completamente in metallo e di un montaggio di alta qualità. Questo, unito all’estrusore compatto e leggero, rende la stampante estremamente stabile e precisa. Anche in caso di movimenti improvvisi o ripetuti, non viene compromessa e si adatta facilmente anche a coloro che non hanno molta esperienza nella configurazione di pezzi complessi da stampare.

Le componenti interne sono di buona qualità, anche se alcune rimangono in plastica. Questo può essere un vantaggio perché si possono facilmente stampare nel caso di rottura. La qualità generale è comunque buona e non fa rimpiangere macchine più costose.

Non mancano caratteristiche interessanti come il piano riscaldato o il porta bobina incorporato nella stampante che permette di avere un ambiente di lavoro molto ordinato. Questa macchina, sebbene non molto diffusa, ha una piccola community sul web e, tramite forum o gruppi, potrai chiedere consigli di stampa relativi a questo modello. Anche i pezzi di ricambio sono facilmente reperibili ma potrai anche comprarli comodamente in un negozio online.

Rapporto qualità prezzo

Il prezzo di questa stampante non è basso considerando le dimensione delle stampe che si possono ottenere, ma dalla sua ha il vantaggio di essere completamente assemblata, facile da usare e molto stabile. La Tronxy C2 si posiziona tra i 200 € e i 300 €, è quindi un buon acquisto se sei un principiante e vuoi pezzi finiti in breve tempo.

Opinioni: pro e contro della stampante

La semplicità di utilizzo e la bontà dei materiali sono i principali vantaggi della Tronxy C2. Inoltre è una stampante pronta all’uso che permette di ottenere modelli di ottima qualità. La macchina ha delle piccole mancanze come l’assenza del sensore di fine filamento o di ripresa dopo l’assenza di corrente, ma il limite più grande è la dimensione del piatto di stampa che risulta piccolo se vuoi una stampante che lavori su tutti i tipi di pezzi che ti vengono in mente.

Tronxy